Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
 In Cura della Pelle, La mia Esperienza Personale, Prodotti doTERRA, Salute e Benessere

L’inverno e i mesi freddi si accompagnano spesso a pelle secca, disidratata e spenta.

In questa newsletter voglio darvi qualche consiglio utile su come prendervene cura in maniera naturale, nutrendola e riportandola al suo splendore!

Non c’è dubbio che l’industria della cura personale è uno dei mercati globali più grossi in tutto il mondo, dove troviamo donne pronte a spendere una fortuna alla ricerca della crema miracolosa che promette loro di farle apparire più giovani, lisce, luminose e impeccabili.

Con così tanti prodotti sul mercato, ovvero quelli che ti promettono di curare l’acne, di ridurre le rughe o donare il colorito perfetto, non mi stupisce che i consumatori siano molto spesso confusi e non sappiano in che direzione andare!

Quando ci guardiamo allo specchio o puntiamo i riflettori sulla nostra pelle, molto spesso ci fermiamo all’apparenza e cerchiamo di risolvere il problema senza capire quale possano essere le cause che hanno fatto sì che la nostra pelle sia stata messa sotto stress e ne mostri i segnali in maniera  fin troppo visibile.

Le cause per le quali la nostra pelle cambia il suo aspetto, alle volte anche in maniera inaspettata, possono essere molteplici e spesso non correlate tra loro.

Uno dei principali fattori è sicuramente la nostra genetica, sulla quale abbiamo poco controllo, e che spesso è la causa per la quale lottiamo senza tregua per modificare, alle volte compiendo anche scelte discutibili, ma che pur sempre vanno rispettate poiché ognuno è libero di fare ciò che meglio credo con il proprio corpo.

Altre cause possono essere malattie autoimmuni, come ad esempio  l’ipotiroidismo che spesso richiede farmaci che provocano la secchezza della pelle, o agenti esterni come ad esempio condizioni climatiche estreme come possono esserci anche qui in Italia quando le temperature invernali scendono sotto lo zero.

Sfortunatamente, non ci sono rimedi miracolosi ed immediati quando la nostra pelle ci lancia dei segnali chiari e visibili, perchè ricordiamo che noi siamo l’espressione, e ancora di più lo è la nostra pelle, di quello che sta accadendo a livello biochimico all’interno del nostro organismo.

Possiamo però giocare d’anticipo e prenderci cura della nostra pelle in maniera costante in modo che sia nutrita, idratata e sana anche quando ci sono fattori esterni che la mettono a dura prova!

TUTTO HA INIZIO DAL SANO FUNZIONAMENTO DEL NOSTRO ORGANISMO

Per mantenere una pelle e una carnagione sana, è importante prendersene cura ogni giorno… il che non vuol dire ricoprirsi di creme miracolose – cosa a cui io non sono mai stata abituata nonostante avessi davanti a me l’esempio di mia madre che ogni giorno si copriva di strati di creme super costose mattino e sera – ma piuttosto essere consapevoli del fatto che la nostra pelle è l’espressione all’esterno di ciò che sta accadendo al nostro interno, quindi tutto parte, ancora una volta, da come ci nutriamo!

La cosa migliore che possiamo includere nella nostra alimentazione per supportare la nostra pelle sono gli acidi grassi, contenuti ad esempio in noci, semi di lino, pesce azzurro ed avocado. Inoltre è importante aumentare il consumo di verdure a foglie verdi ad alto contenuto di ferro e i semi di Chia che hanno un alto contenuto di Omega-3.

Se pensate che la vostra pelle secca sia la conseguenza di una intolleranza alimentare, molto spesso seguire una dieta senza glutine per 90 giorni può aiutare a migliorare la situazione e darvi l’opportunità di valutare se sia necessario approfondire la vostra intolleranza al glutine con test specifici.

Anche l’integrazione di vitamina A, E e C può aiutare a migliorare l’aspetto della nostra pelle. Ricordate in questo caso di ricorrere a degli integratori che vengano interamente assorbiti dal vostro organismo – se prendete integratori di vitamina C e la vostra urina magicamente diventa giallo fluorescente, questo è sintomo che l’integratore che state prendendo non sta avendo l’efficacia sperata perchè viene eliminato completamente senza essere assorbito.

Altre abitudini alimentari che hanno una forte influenza sull’aspetto della nostra pelle possono risultare molto semplici ma sono di vitale importanza, come ad esempio bere almeno 3-4 litri di acqua naturale al giorno, preferibilmente lontano dai pasti.

Anche l’attività fisica regolare ha un forte impatto sull’apparenza della nostra pelle, poiché se bere acqua aumenta l’idratazione, fare un esercizio fisico regolare aiuta a mantenere la nostra circolazione attiva e quindi ad aumentare l’ossigenazione delle nostre cellule, incluse quelle della nostra pelle.

Come ultimo accorgimento, evitate l’esposizione diretta a fonti di calore o di condizionamento, e non fate docce calde troppo lunghe.

PREFERITE SEMPRE PRODOTTI PER LA CURA PERSONALE NATURALI

Quando dovete scegliere i vostri prodotti per la cura personale ed in particolare le creme per la cura della vostra pelle, è fondamentale non farsi trarre in inganno da astute campagne di marketing che sanno bene su quali tasti dolenti fare presa, ma piuttosto focalizzatevi sull’acquisto di prodotti naturali, privi di sostanze chimiche e il più possibile biologici, ma che al tempo stesso contengano tutti gli ingredienti necessari per prendervi cura della vostra pelle.

Di seguito alcune linee guida basilari che vi possono tornare utili quando scegliete i prodotti per la vostra routine quotidiana:

  • scegliete sempre un detergente delicato e mai troppo invasivo perchè potrebbe eliminare lo strato protettivo naturale della vostra pelle
  • Scegliete sempre un detergente privo di saponi, perchè questi eliminano lo strato protettivo oleoso della vostra pelle, aumentandone la secchezza.
  • Scegliete prodotti senza irritanti quali ad esempio il solfato di sodio o le fragranze (nome molto subdolo dove si celano ingredienti che sono stati banditi dal mercato della cosmesi) che possono essere motivo scatenante di dermatiti ed eczemi.
  • Scegliete creme idratanti che sono contenute in barattoli di vetro piuttosto che quelli in bottigliette con il dosatore a polpetta, poiché per poter fuoriuscire vengono spesse diluite in acqua.
  • Evitate i detergenti, perchè questi sicuramente includono solfato di sodio e fragranze.
  • Scegliete prodotti ipoallergenici ideali per pelli più sensibili.
  • Acquistate un crema idratante a base oleosa che aumenta la vostra idratazione penetrando più a fondo (ricordiamo che la membrana delle nostre cellule è liposolubile, quindi i prodotti a base oleosa riescono a penetravi, mentre quelli a base acquosa rimangono all’esterno).
  • Se soffrite di irritazione della cute, optate per uno shampoo naturale che contiene Tea Tree (se lo avete già a portata di mano, potete aggiungere due gocce dell’olio essenziale di Tea Tree dōTERRA ad un normale shampoo naturale). Importante sempre evitare shampoo che contengano solfato di sodio e fragranze perchè queste possono ulteriormente aggravare o essere addirittura la causa dell’irritazione.

LA PRATICA É CIÓ CHE CI FA MIGLIORARE

Quando parliamo di cura della pelle, la costanza è ciò che fa la differenza!

Ci sono alcune pratiche quotidiane che possiamo fare prima, durante e dopo la doccia che sicuramente miglioreranno l’aspetto della vostra pelle.

Body Brushing (Spazzolatura a secco):

è una pratica Ayurveda che sta prendendo sempre più piede anche tra coloro che non seguono questa antica disciplina di vita, ma che hanno imparato che si può sempre prendere spunto ed integrare nella nostra routine quotidiana quanto ci fa stare bene ma al tempo stesso si sposa con il nostro stile di vita.

Consiste nel usare una spazzola a setole naturali (più o meno dure a seconda dell’effetto che volete ottenere) e con delle rotazioni in senso orario partendo dalle zone periferiche del nostro corpo in direzione del cuore, spazzoliamo la nostra pelle asciutta prima di entrare in doccia.

Questo stimola la circolazione di tutto il nostro corpo mentre effettuiamo una naturale azione detox del nostro organismo.

Se siete già clienti dōTERRA, potete utilizzare oli essenziali durante questa pratica che aumentino l’azione detox e il flusso sanguigno quali ad esempio Pompelmo, Limone, Cipresso, Cannella o la miscela metabolica Slim&Sassy

Esfoliare la pelle regolarmente:

Se avete la pelle secca, l’esfoliare lo strato di pelle morta regolarmente può far si che lo strato superficiale della pelle si ricambi più velocemente. Questa pratica da effettuare sotto la doccia non va però fatta più di una volta la settimana.
Un ottimo prodotto che io uso personalmente in maniera regolare almeno una volta al mese, è l’Exfoliating Body Scrub della linea SPA dōTERRA, che è un prodotto naturale arricchito dalle proprietà terapeutiche degli oli essenziali puri di Pompelmo, Arancio e Zenzero.

Idratare la pelle:

Chi mi conosce bene sa che quest’area non è sicuramente quella in cui mi applico al meglio. Fin da piccola ho sempre odiato le creme idratanti perchè mi lasciavano un senso di pesantezza sulla pelle e avevo la sensazione di non riuscire a respirare… con gli anni ho scoperto che in quelle poche circostanze in cui mi facevo convincere dalla mia estetista ad iniziare ad usare una crema idratante per il viso, in realtà invece di nutrirla con prodotti naturali, stavo soffocando a non riuscire a respirare era la mia pelle e non solo io!
Oggi posso dire di aver trovato il giusto equilibrio, e probabilmente i prodotti naturali che mi permettono di prendermi cura della mia pelle senza ostruirne i pori, ma lasciandola libera di respirare mentre la supporto e la mantengo elastica ed idratata.

É importante dopo la doccia idratare non solo la pelle del viso ma anche tutto il nostro corpo, quando ancora abbiamo la pelle umida perché questo ci aiuta ad evitare che la pelle si secchi troppo.

Se volete un idratazione completamente naturale, la vostra migliore opzione è utilizzare l’olio di cocco direttamente sulle zone dove la pelle è più secca.

Da quando ho scoperto gli oli essenziali dōTERRA, ho questa bellissima routine quotidiana chiamata “Aromatic Dressing” ovvero mettermi insieme alla mia crema per il corpo o olio di cocco, un “Vestito Aromatico” che scelgo a seconda dell’esigenza in quel particolare momento… per esempio se faccio la doccia al mattino, amo usare 2 gocce di Bergamotto e 2 gocce di Slim&Sassy per darmi una sferzata di autostima e una scrollatina al mio metabolismo, mentre se faccio la doccia di sera amo usare 2 gocce di Lavanda, 2 gocce di Incenso e 1 goccia di Arancio dolce per aiutarmi a rilassare e togliermi di dosso lo stress di un’intera giornata.

QUANDO É NECESSARIO CONSULTARE UN MEDICO O DERMATOLOGO

Se avete una pelle danneggiata e particolarmente secca, il mio consiglio è sempre quello di rivolgervi ad un dermatologo esperto per avere una diagnosi più approfondita e completa.

Se la vostra pelle si rompe in profondità, è estremamente secca e vi arreca disturbi e disagio, potrebbe poi, se non curata propriamente, diventare qualcosa di più grave come dermatite, psoriasi o eczema.

Per concludere vorrei darvi un piccolo incipit di un libro che sto leggendo e che sarà probabilmente fonte di ispirazione per un altro articolo per approfondire maggiormente questa tematica…

“L’epidermide, ovvero la parte più superficiale della nostra pelle, si rigenera ogni 28-35 giorni. Più invecchiamo e più tempo ci vuole per sostituire questo strato di pelle.

L’epidermide è fatto di cellule morte che erano nate alla base del secondo strato di pelle, chiamato derma. […]

Il modo migliore per immaginare la vita delle nostre cellule della pelle è quello che quando le cellule si formano nella strato più profondo chiamato derma, queste prendono le informazioni dall’ambiente in cui si trovano (ci sono tutti i nutrimenti di cui ho bisogno o qualcosa manca? Se qualcosa manca la nostra cellula pensa sia dovuto a carestia, e non certo perchè ci nutriamo di cibo altamente processato o stiamo seguendo una dieta che omette alcuni nutrimenti). Allo stesso modo la nuova cellula prende informazioni dagli ormoni presenti nell’ambiente in cui si genera, e se c’è una forte presenza di ormoni dello stress, questa pensa che la nostra vita è in pericolo.

Quando questa cellula inizia la sua migrazione verso lo strato superficiale della pelle, si trasforma in quello che viene chiamato Cheratinocite e quando raggiunge la superficie della pelle, e viene esposto all’ossigeno, muore. Quindi quando ci focalizziamo sullo strato esterno della nostra pelle per cambiarne l’apparenza, stiamo cercando di intervenire su delle cellule morte!

É vero che oggi giorno sempre più prodotti vengono pubblicizzati come capaci di penetrare in profondità, ma pensare di poter rispondere all’invecchiamento o ai disturbi cutanei con un approccio dall’esterno verso l’interno è un contro senso”

Questa è un po’ la mia filosofia di vita…

Sia che si tratti di peso, pelle, capelli, unghie o qualsiasi altro aspetto del nostro corpo, siamo l’espressione del nostro stile di vita e di quello che giace più nel profondo del nostro organismo sia a livello fisico che a livello di emozioni.

La correlazione tra i nostri 3 “cervelli” Mente, Cuore e Intestino è ormai oggetto di molte ricerche scientifiche, e dobbiamo capire che l’aspetto del nostro organismo è il risultato di questa interazione e dell’equilibrio e lo stato ottimale in cui ognuno dei nostri 3 cervelli si trova.

La pelle è la parte più visibile del nostro corpo, ed è fortemente influenzata nel suo aspetto da tutti questi 3 elementi, che a loro volta sono fortemente correlati con lo stile di vita secondo il quale scegliamo di vivere.

Ancora una volta non mi stancherò mai di sottolineare l’importanza di scegliere una stile di vita a basso carico tossico, e questo include anche scegliere prodotti 100% naturali quando si tratta di prodotti che applichiamo direttamente sulla nostra pelle, che ricordiamo è l’organo più grande del nostro corpo ed è responsabile di proteggere il nostro equilibrio interno da agenti tossici che provengono dall’esterno… inclusi i prodotti di bellezza nei quali investiamo denaro e riponiamo tutte le nostre speranze per apparire più giovani e in salute, ma che in realtà se non scelti in maniera appropriata, contribuiscono a rallentare il nostro naturale processo di eliminazione e rigenerazione della pelle.

LA MIA ROUTINE DI BELLEZZA QUOTIDIANA

Molto semplice ma efficace, ovviamente si affida all’utilizzo degli oli essenziali dōTERRA e di prodotti il più possibile naturali.

Mattina:

In estate prediligo farmi la doccia anche di mattina appena sveglia, per togliermi di dosso sudore e calura notturna.

Per cui inizio la giornata con la spazzolatura a secco, solitamente con olio di pompelmo o la miscela Slim&Sassy e il rastrellamento della lingua (tramite un aggeggio chiamato tongue scraper, ma può essere fatto anche con un cucchiaino da caffè)

Poi entro in doccia, e ormai da qualche anno il mio bagnoschiuma è quello delle linea SPA dōTERRA… non posso più farne a meno! Delicato ed arricchito con gli oli essenziali di Bergamotto e Cedro Rosso, rispetta anche le pelli più delicate!

Mi lavo i denti con il dentifricio sbiancante della linea dōTERRA On Guard, non prima di aver fatto dei risciacqui con acqua e una goccia a seconda delle esigenze di olio essenziale di Menta Piperita, Chiodi di Garofano, Mirra o recentemente Mandarino Verde… tutti ottimi per l’igiene orale.

Per la cura del viso applico a seconda dei periodi e di quanto ho bisogno di idratare la pelle, o la linea dōTERRA Vèrage (più leggera e ideale per pelli più giovani) o la linea dōTERRA Essentials, in particolare amo la crema idratante e la crema per il contorno occhi.

Dopo essermi presa cura della mia pelle dall’esterno, supporto il mio organismo (e quindi la mia pelle) dall’interno assumendo ogni mattina una capsula vegetale con due gocce ognuno di Incenso, Copaiba, Yarrow/Pom e Turmeric (sono tra i fortunati ad averli già disponibili tutti visto che il mio account è ancora australiano).

Vi parlerò più nel dettaglio dei benefici di Yarrow/Pom e Turmeric non appena arriveranno sul mercato europeo, ma sappiate che il primo sarà il vostro migliore alleato per una pelle lucente e perfetta!

Sera:

Dopo il rituale della doccia, per la cura del viso personalmente mi affido alla linea viso Vèrage di dōTERRA perchè per me risulta molto leggera e non mi da la sensazione di appesantire la mia pelle (cosa che non posso dire quando uso altre creme di bellezza troppo ricche e pesanti per la mia tipologia di pelle).

Anche se non mi trucco quasi mai, inizio sempre la pulizia del viso con il Cleanser, in questo modo tolgo i residui di inquinamento atmosferico dalla pelle che si sono accumulati durante la giornata.
Poi passo al Toner, che mi aiuta a chiudere i pori e a far si che la pelle sia pronta ad essere nutrita dal siero e la crema idratante sempre della linea Vèrage. Io aggiungo sempre alla crema idratante una due gocce di olio essenziale particolarmente utili per la pelle come ad esempio Lavanda, Incenso, Blue Tansy, Elicriso oppure il nuovo e fantastico Yarrow/Pom.

Se anche io che non amavo particolarmente prendermi cura della mia pelle mi sono convertita a questi prodotti fino ad arrivare ad utilizzarli ogni singolo giorno… allora vuol proprio dire che sono davvero alla portata di tutti e facili da utilizzare ed integrare nella propria routine quotidiana.

Piccoli gesti semplici che arricchiscono e si prendo cura della mia pelle ogni giorno rispettando a pieno il mio organismo e il mio benessere generale.

Per saperne di più nella sezione Webinar ti aspetta un video sui prodotti dōTERRA e la cura personale… non fartelo scappare!

Post suggeriti
Katia Colombo - Oli Essenziali doTERRA